Uluru, il cuore pulsante dell’Australia

E’ là da millenni, anzi, da milioni di anni.

 

Scolpito dal tempo e dall’acqua, dal vento e dalla storia, perso nelle leggende aborigene che lo hanno eletto il cuore pulsante dell’Australia, l‘Ayers Rock, chiamato in lingua aborigena Uluru, è sicuramente la meta in assoluto più richiesta dai turisti nell’isola del popolo ‘sottosopra’.

Non solo Ayers Rock

 

Anche se l’Ayers Rock, ricordate che per gli aborigeni originari il nome è Uluru, è sicuramente l’attrazione principale e più ambita nei viaggi nel cuore ‘rosso’ dell’outback australiano, diverse agenzie e guide locali hanno però elevato il numero d’offerte in questo punto che, altrimenti, avrebbe offerto, come nel passato, solo la visita al monolito, per quanto l’Ayers Rock merita un viaggio dall’altra parte del mondo.

Per chi non sapesse cosa sia dal punto di vista geologico Uluru, stiamo parlando del monolito più grande al mondo e ciò che i viaggiatori ammirano è solamente la parte emersa di questa immensa roccia incredibile per le tonalità rosso ocra che cangiano durante il giorno, in base all’illuminazione del sole.

Quindi Uluru è la stella del Parco Nazionale Uluru-Kata Tjuta, ma nel parco avrete altre opportunità di grande interesse.

Ricordate quindi di contattare preventivamente agenzie specializzate nel supporto in questo angolo anche pericoloso d’Australia (l’outback ha mietuto diverse vittime per la sua conformazione geologica e la sua lontananza da tutto, soprattutto dall’acqua), destinate il vostro atterraggio magari ad Alice Springs, la città più vicina fornita di un aeroporto internazionale, richiedete il vostro E-visa, il visto elettronico, sul portale www.australia-eta.com., davvero ideale ed intuitivo per questo scopo.

Cosa vedere attorno ad Ayers Rock?

 

Anche se Uluru è la ‘diva’ australiana per eccellenza, alcune agenzie hanno organizzato offerte parallele per dedicarsi alla zona meridionale dei Territori del Nord con diverse opportunità di intrattenimento turistico.

Potrete arrivare ad Ayers Rock, in auto, in jeep, sorvolarla in aereo, ma potrete giungere lentamente al grande monolito anche tramite divertenti cammellate in questa sorta di deserto cespuglioso, l’outback.

Nel parco potrete inoltre decidere per diverse soluzioni alberghiere: dal resort più selvaggio all’esaltazione dell’eco-friendly in piena sintonia con la natura, sino alle soluzioni ‘top class’, resort perfettamente integrati nel paesaggio d’appartenenza ma con l’offerta di servizi esclusivi tra i quali, ‘noblesse oblige’, anche l’opportunità di centellinare un freddo champagne al tramonto di fronte ad Ayers Rock, un’idea per una luna di miele color ocra, il colore del grande monolito divino.

Il vostro visto su www.australia-eta.com

 

Avrete capito che l’Australia offre decine di opportunità ma che la pianificazione poco improvvisata vi consentirà di vivere il viaggio senza troppi imprevisti in un paese dove l’imprevisto può essere fatale.

Partendo quindi dal visto, scegliendo con cura quale E-visa richiedere in base alle vostre necessita, in questo il portale www.australia-eta.com è di facile utilizzo nella scelta nell’offrirvi già in home-page la possibilità di scegliere il visto partendo dal vostro passaporto perché www.australia-eta.com si rivolge a tutti gli stranieri residenti in Italia per i quali viaggiare è uno dei grandi valori della vita.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *